Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_colonia

DIVORZI

 

DIVORZI

DIVORZI

Ufficio Stato Civile

Settore Matrimoni e Divorzi

Tel. +49 221 40087 36
Fax: +49 221 4060350

E-mail:
matrimonidivorzi.colonia@esteri.it

 

Le sentenze di divorzio di cittadini italiani pronunciate dai tribunali tedeschi devono essere annotate nei registri di matrimonio del Comune italiano competente.

Al contrario di quanto avviene per gli atti di matrimonio, le sentenze di divorzio non vengono inviate alle Rappresentanze consolari dalle autorità tedesche, bensì presentate dall’interessato. Il Consolato Generale provvederà poi, su istanza di questi, ad inoltrare al Comune italiano competente la sentenza pronunciata dal Tribunale tedesco.

Il cittadino italiano dovrà pertanto presentare al Consolato Generale la documentazione che si elenca di seguito (Legge 218/1995 e Regolamento CE 2201/2003):

 

Per le sentenze di divorzio emesse prima del 10.03.2001:

  • Sentenza di divorzio (Scheidungsurteil) integrale, in originale o in copia conforme (da richiedere presso il Tribunale che ha pronunciato il divorzio). È indispensabile che la copia contenga l’annotazione “passata in giudicato” in merito a tutti i punti enumerati dalla sentenza. Il certificato deve necessariamente riportare anche il cognome da nubile (“geborene”).
  • Traduzione ufficiale della sentenza eseguita da un traduttore giurato la cui firma risulti depositata presso il Consolato Generale (lista dei traduttori giurati della circoscrizione consolare). La traduzione deve essere unita alla sentenza con il timbro del traduttore.
  • Atto di matrimonio in originale su modello internazionale (Internationale Heiratsurkunde) con annotazione del divorzio (nel caso il precedente matrimonio non fosse stato ancora trascritto in Italia).
  • Dichiarazione ai sensi della Legge 218 del 31.05.1995 datata e sottoscritta dall’interessato (da compilare presso l’ufficio di Stato Civile il giorno dell’appuntamento).
  • Fotocopia di un documento d’identità.

 

Per le sentenze di divorzio emesse dal 10.03.2001:

  • Certificato prodotto in base all’art. 39 del Regolamento del Consiglio Europeo (CE) n. 2201/2003 (Bescheinigung gemäß Art. 39), rilasciato dal Tribunale tedesco competente che ha emesso la sentenza (Amtsgericht), nel quale sia precisata la data in cui la sentenza è passata in giudicato (rechtskräftig), in originale e senza traduzione. Il certificato deve necessariamente riportare anche il cognome da nubile.
  • Dichiarazione che l’interessato o gli interessati dovranno sottoscrivere presso l’Ufficio di Stato Civile il giorno dell’appuntamento.
  • Fotocopia della sentenza di divorzio (Scheidungsurteil) con l’annotazione “passata in giudicato” in merito a tutti i punti enumerati dalla sentenza (da richiedere presso il Tribunale che ha pronunciato il divorzio).
  • Fotocopia di un documento d’identità.

 

Per la trasmissione delle sentenze di divorzio il Settore Matrimoni e Divorzi dell’Ufficio di Stato Civile riceve su appuntamento, da fissare online collegandosi al sito:

http://www.conscolonia.esteri.it/consolato_colonia/it/in_linea_con_utente/prenota_appuntamento

L’utente può eventualmente richiedere la prenotazione anche per telefono al numero 0221 4008723 (qualora impossibilitato ad operare su un computer) o direttamente in Consolato presso lo sportello accoglienza. Anche in tali casi la prenotazione sarà per la prima data utile resa disponibile dal sistema.

Per ottenere informazioni non contemplate in questa pagina web si potrà scrivere all’indirizzo e-mail matrimonidivorzi.colonia@esteri.it, fornendo elementi sufficienti per poter rispondere (nome e cognome del richiedente, data di nascita, n. di telefono, descrizione dei fatti). Alternativamente, si potrà contattare l’Ufficio di Stato Civile al n. 0221 4008736 (dalle ore 8:30 alle ore 10:30).


213