Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_colonia

Pratica matrimoniale

 

Pratica matrimoniale

UFFICIO STATO CIVILE

Settore Matrimoni-Divorzi

Tel. +49 221 40087 - 36
Fax: +49 221 4060350

E-Mail:
matrimonidivorzi.colonia@esteri.it

 

 

A. MATRIMONIO IN GERMANIA

 

Il cittadino italiano che intende contrarre matrimonio davanti all’Ufficiale di Stato Civile tedesco, in località compresa nella circoscrizione consolare, con un cittadino italiano o con un cittadino straniero dovrà richiedere all'Ufficio Matrimoni Divorzi del Consolato Generale di Colonia il rilascio del certificato di capacità matrimoniale (Ehefähigkeitszeugnis). Per la lista dei documenti necessari per la pratica matrimoniale, clicchi qui.

ATTENZIONE: si riceve su appuntamento da prenotare online alla pagina: http://www.conscolonia.esteri.it/consolato_colonia/it/in_linea_con_utente/prenota_appuntamento

La richiesta del certificato di capacità matrimoniale deve essere presentata personalmente in Consolato dal nubendo italiano o dai nubendi italiani. Non è richiesta la presenza del nubendo/a straniero/a di cui però si devono acquisire i documenti come sotto descritto.

Il certificato di capacità matrimoniale viene rilasciato a vista il giorno dell’appuntamento, è valido 6 mesi e costa € 6,00.

I documenti da esibire al Consolato Generale il giorno dell’appuntamento, in fotocopia e in originale (gli originali verranno subito restituiti ai nubendi per la consegna allo Standesamt tedesco), emessi al massimo 6 mesi prima della data fissata per il matrimonio, sono:

  • NUBENDO DI CITTADINANZA ITALIANA:
    • documento di identità in corso di validità (passaporto o carta d’identità);
    • estratto dell’atto di nascita redatto su modello plurilingue rilasciato dal Comune di nascita;
    • "Aufenthaltsbescheinigung" o "erweiterte Meldebescheinigung" rilasciato dal Comune tedesco.

se iscritto AIRE da meno di un anno: certificato cumulativo di stato libero, residenza e di cittadinanza italiana (rilasciato in Italia dal Comune di ultima residenza).

matrimoni precedenti: non potrà essere rilasciato il "certificato di capacità matrimoniale" a chi non abbia provveduto a far trascrivere in Italia la sentenza di divorzio del matrimonio o dei matrimoni precedenti.

vedovanza: l’interessato potrà sottoscrivere in presenza del dipendente addetto una dichiarazione sostitutiva dell’atto di morte del coniuge o presentare un atto di morte dello stesso.

divorzio e decesso del coniuge: in caso di divorzio pronunciato all’estero prima del decesso dell’ex-coniuge, è necessario far trascrivere in Italia la sentenza di divorzio.

 

  • NUBENDO DI CITTADINANZA STRANIERA COMUNITARIA:
    • passaporto o carta d’identità (Bundespersonalausweis);
    • copia integrale dell’atto di nascita o estratto dell’atto di nascita redatto su modello plurilingue rilasciato dal Comune di nascita;
    • "Aufenthaltsbescheinigung" o "erweiterte Meldebescheinigung" rilasciato dal Comune tedesco;

matrimoni precedenti: chi fosse già stato sposato dovrà esibire le sentenze di divorzio di tutti i precedenti matrimoni con il timbro del passaggio in giudicato.

 

  • NUBENDO DI CITTADINANZA STRANIERA NON COMUNITARIA:

si consiglia di prendere prima contatto con il Comune tedesco che celebrerà il matrimonio per avere dettagliate informazioni circa la documentazione da presentare che sarà la stessa per il Consolato Generale di Colonia.

 

Per ottenere informazioni non contemplate nella presente pagina si potrà scrivere all'indirizzo mail matrimonidivorzi.colonia@esteri.it, fornendo elementi chiari e sufficienti per la risposta (nome e cognome del richiedente, data di nascita, n. di telefono, descrizione dei fatti)

 

NOTA BENE: per la Legge italiana la donna italiana conserva il proprio cognome. Pertanto, sulla pagina del passaporto riportante le generalità sarà indicato solamente il cognome da nubile della signora. La medesima potrà chiedere che venga indicato il cognome del coniuge su una pagina interna del documento.

Se il Consolato non l’avesse già acquisito, sarà necessario produrre un atto di matrimonio redatto su formulario internazionale plurilingue per la trascrizione del matrimonio in Italia.

 

B. MATRIMONIO IN ITALIA

 

Il cittadino italiano residente in Germania ed iscritto all’AIRE può contrarre in Italia matrimonio civile o concordatario (religioso avente effetti civili).

Per il matrimonio in Italia si deve procedere alle pubblicazioni di matrimonio.

Le pubblicazioni possono essere richieste:

  • presso il Comune italiano che celebrerà il matrimonio (il Comune contatterà direttamente il Consolato Generale per la pubblicazione all’albo consolare),
  • presso il Consolato Generale di Colonia (è necessario prendere appuntamento on-line con l’ufficio matrimoni-divorzi).

 

Entrambi i nubendi dovranno essere presenti il giorno dell’appuntamento muniti dei seguenti documenti in originale:

  • NUBENDO o NUBENDI DI CITTADINANZA ITALIANA:
    • documento d’identità in corso di validità;
    • certificato di nascita su modello internazionale plurilingue o copia integrale in originale con traduzione in italiano, munita di apostille o di legalizzazione a seconda del Paese;
    • "Aufenthaltsbescheinigung" o "erweiterte Meldebescheinigung" rilasciato dal Comune tedesco.

nubendo o nubendi minori di anni 18:

    • autorizzazione al matrimonio rilasciata dal Tribunale per i minorenni italiano competente (ai sensi dell'art. 84 del Codice Civile - Legge 19.05.1975, n. 151) su richiesta dei genitori.

nubendo o nubendi vedovi:

    • L’interessato potrà sottoscrivere in presenza del dipendente addetto una dichiarazione sostitutiva dell’atto di matrimonio e dell’atto di morte del coniuge. Se tali eventi sono avvenuti in Italia il Consolato potrà acquisire d’ufficio la relativa documentazione.

nubendo o nubendi divorziati:

    • non si potrà procedere alle pubblicazioni di matrimonio di chi, già coniugato, non abbia fatto trascrivere in Italia la sentenza di divorzio del o dei matrimoni precedenti.

nubendo o nubendi divorziati e vedovi:

    • in caso di divorzio pronunciato all’estero prima del decesso dell’ex-coniuge, è necessario far trascrivere in Italia la sentenza di divorzio.

 

  • NUBENDO O NUBENDA DI CITTADINANZA STRANIERA:
    • passaporto o documento di identità valido;
    • certificato di nascita su modello internazionale plurilingue o in originale con traduzione in italiano;
    • nullaosta o certificato di capacità matrimoniale o documento equivalente rilasciato dalle Autorità del Paese estero di cui il nubendo/a è cittadino;
    • "Aufenthaltsbescheinigung" o "erweiterte Meldebescheinigung".

nubendo o nubenda straniero/a minore di anni 18:

    • autorizzazione del competente Tribunale per i Minorenni tedesco;

nubendo o nubenda straniero/a vedovo/a:

    • certificato del precedente matrimonio e certificato di morte del coniuge defunto (in lingua tedesca);

nubendo o nubenda straniero/a divorziato/a:

    • certificato del precedente matrimonio rilasciato dal Comune tedesco su modello internazionale con annotazione a margine del divorzio.

 


206